top of page

«Nam hoc certum est, quo quisque veritatem melius novit, eo est ad alios damnandos minus propensus. Qui vero alios facile damnat, hoc ipso quod damnat, ostendit nihil scire se, cum nesciat ferre alterum.»

«Perché è certo che quanto meglio si conosce la verità, tanto meno si è inclini a condannare gli altri. Chi infatti condanna facilmente gli altri, mostra proprio per questo di non capire nulla poiché non sa tollerare gli altri.»

Sebastian Castellio (1515–1563)

 

Mit Trauer und Anteilnahme geben wir Nachricht vom Tod von Wolfgang F. Stammler. Er hat in seiner Bibliothek historischer Denkwürdigkeiten im Alcorde Verlag Bücher von und über Castellio mit grossem Engagement herausgegeben und damit der Gründung der Castellio Gesellschaft den Weg bereitet.

Nachruf von Uwe Plath

 

Workshop

Laboratories of tolerance

Rethinking Sebastian Castellio and his legacy

Geneva, 7-8 November 2024

La Società Internazionale Castellio (ICG), con sede a Basilea, mira a far conoscere la vita e l’opera di Sebastian Castellio (1515-1563) e in particolare il suo pensiero sulla tolleranza. Le attività della Società si focalizzano sulla contestualizzazione storica, gli sviluppi e la ricezione nonché l’attualità dell’opera di Castellio, dedicandosi a ricerche sulla sua collocazione nella storia dell’Umanesimo e della Riforma, come pure ai dibattiti contemporanei sulle dinamiche conflittuali fra religione, tolleranza e violenza.

bottom of page